Finanziamenti 2021 per l’internazionalizzazione

Rimani aggiornato in tema di finanziamenti 2021 per lo sviluppo del mercato USA:
compila il form sottostante e ti comunicheremo quando i fondi verranno resi disponibili dalle istituzioni.

    Nel 2021 verranno nuovamente messi a disposizione delle aziende finanziamenti per l’internazionalizzazione, fra i quali ricordiamo:

    • Contributi Simest a tasso agevolato e a fondo perduto: già finanziati nel 2020, probabilmente verranno riproposti con le stesse modalità (si veda approfondimento a fine pagina)
    • Voucher per l’internazionalizzazione: gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico, consiste in un contributo sotto forma di voucher a copertura delle spese per il servizio di consulenza specialistica prestato da una società di Temporary Export Manager (TEM), scelta tra quelle accreditate dal MISE.

    Compila il form per essere immediatamente aggiornato quando i fondi saranno resi disponibili dalle istituzioni.

    CONTRIBUTI SIMEST A TASSO AGEVOLATO E A FONDO PERDUTO

    Le misure contenute nel DL Cura Italia a sostegno delle imprese italiane che si affacciano a mercati esteri (dal 6 agosto anche intra-UE) si concretizzano nei nuovi finanziamenti Simest per l’internazionalizzazione: contributi a tasso agevolato (0,085%) senza necessità di presentare garanzie per richieste pervenute entro il 31 dicembre 2020 con possibilità di richiedere fino al 50% del finanziamento a fondo perduto, con importo massimo di €800.000.

    N.B. I finanziamenti sono erogati direttamente da Simest, perciò non entrano in Centrale Rischi.

    Gli strumenti messi a disposizione delle imprese da Simest sono 7:

    1. Partecipazione a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema: supporto nella partecipazione ad eventi internazionali e missioni di sistema per promuovere il business su nuovi mercati
      • Spese ammissibili: iscrizione, area espositiva, allestimento, logistica, spese promozionali, materiale, consulenze connesse alla fiera, personale in loco
      • Finanziabilità delle fiere di carattere internazionale in Italia (riconosciute dall’AEFI) e degli eventi virtuali
      • Importo massimo €150.000 e non può superare il 15% dei ricavi dell’ultimo esercizio
      • Durata finanziamento: 4 anni, di cui 1 anno di pre-ammortamento
      • Possono accedere a questo finanziamento tutte le Imprese indipendentemente dalla dimensione
    1. Programma di inserimento Mercati Esteri extra UE: agevolazione per l’ingresso in nuovi mercati finanziando l’apertura di strutture commerciali permanenti
      • Spese ammissibili: realizzazione di uffici, show room, negozi, corner, ufficio di rappresentanza, magazzino, certificazioni di prodotto, centri di assistenza e relative attività promozionali
      • Il finanziamento può essere ottenuto da aziende che sono già presenti in quel mercato, per qualsiasi nuova iniziativa (es: costituzione di una società, assunzione personale aggiuntivo, cambio di sede)
      • Importo massimo €4 milioni e non può superare il 25% del fatturato medio dell’ultimo biennio
      • Durata finanziamento: 6 anni, di cui 2 anni di pre-ammortamento
    1. Temporary Export Manager (TEM): supporto nell’inserimento temporaneo di figure professionali specializzate (TEM) per la realizzazione di progetti in Paesi extra UE
      • Spese ammissibili: prestazioni temporanee di figure professionali con qualsiasi specializzazione volte a facilitare e sostenere i processi di internazionalizzazione attraverso la sottoscrizione di un contratto di prestazioni consulenziali erogate attraverso Società di Servizi in possesso dei requisiti indicati in Circolare Operativa. Dal 6 agosto, possono essere considerati TEM anche i Temporary Digital Marketing Manager, i Temporary Innovation Manager, ecc., qualora i loro servizi siano finalizzati a sviluppare processi di internazionalizzazione. Inoltre, la società fornitrice del servizio può avere sede all’estero.
      • Massimo di 3 progetti in 3 diversi paesi
      • Importo massimo €150.000 e non può superare il 15% dei ricavi medi degli ultimi due anni
      • Durata finanziamento: 4 anni, di cui 2 anni di pre-ammortamento
    1. E-Commerce: finanziamento per lo sviluppo di soluzioni E-commerce attraverso l’utilizzo di Market Place o la realizzazione di una propria piattaforma informatica per la vendita di prodotti a marchio italiano nei paesi esteri
      • Spese ammissibili: creazione, sviluppo e gestione/funzionamento della propria piattaforma informatica/market place (tutti i domini senza limitazioni di paese, inclusi .com, .net, .eu, .it, ecc.). Sono inoltre finanziabili le spese relative alle attività promozionali ed alla formazione connesse allo sviluppo del programma, i costi per l’affitto di un magazzino e delle certificazioni internazionali di prodotto
      • Importo massimo: € 450.000,00 per la realizzazione di una piattaforma propria e di 300.000,00 euro per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi. Non può superare il 15% della media dei ricavi degli ultimi due anni
      • Durata finanziamento: 4 anni, di cui 1 anno di pre-ammortamento
    1. Studi di Fattibilità: supporto per la realizzazione di studi di fattibilità finalizzati a valutare l’opportunità di effettuare un investimento commerciale o produttivo in Paesi esteri
      • Spese ammissibili: consulenti che affiancano l’azienda nella stesura del documento e retribuzione di personale interno che si occupa del progetto
      • Importo massimo €200.000 per investimenti commerciali e €350.000 per investimenti produttivi. Non superiore al 15% del fatturato medio dell’ultimo biennio
      • Durata finanziamento: 4 anni, di cui 1 anno di pre-ammortamento
    1. Programmi di assistenza tecnica: sostegno per la formazione del personale nelle iniziative di investimento estere (fino a €300.000)
      • Spese ammissibili: retribuzioni personale interno comprensive di viaggi e soggiorni e spese per personale esterno relative a consulenze specialistiche comprensive dei relativi viaggi e soggiorni
      • Importo massimo: € 300.000,00 per assistenza tecnica destinata alla formazione del personale e € 100.000,00 per assistenza tecnica post vendita collegata a un contratto di fornitura. Non può superare il 50% dei ricavi medi dell’ultimo biennio.
      • Durata finanziamento: 4 anni, di cui 1 anno di pre-ammortamento
    1. Patrimonializzazione delle PMI esportatrici: finanziamento non legato a progetto, consiste nel rafforzamento patrimoniale delle PMI e MidCap italiane con vocazione internazionale
      • Requisiti:
        1. Fatturato estero pari ad almeno il 20% del fatturato totale degli ultimi due anni o pari ad almeno il 35% dell’anno precedente alla domanda.
        2. Indice di patrimonializzazione fra 0,65 e 2 per aziende manifatturiere e fra 1 e 4 per aziende commerciali/di servizi (in realtà grazie all’esenzione delle garanzie anche chi non ha questo indice)
      • Importo massimo: €800.000 e non può superare il 40% del patrimonio netto.
      • Durata finanziamento: 6 anni, di cui 2 di pre-ammortamento

    Molti dei servizi messi a disposizione da Gen USA per supportare le imprese italiane nello sviluppo del mercato americano sono finanziabili attraverso i contributi a tasso agevolato e a fondo perduto erogati da Simest.